Gastropoda

Trochidae (65 specie)

 

Ethminolia hemprichii Ethminolia hemprichii

Autore: (Issel, 1869)
Dimensioni: 2-3
Distribuzione: Egitto Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Specie lessepsiana.

Inserisci
la tua foto

 

Ethminolia iridifulgens Ethminolia iridifulgens

Autore: (Melvill, J.C., 1910)
Dimensioni: 3-4
Distribuzione: Egitto Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Nuovo lessepsiano.

Inserisci
la tua foto

 

Trochus erythraeus Trochus erythraeus

Autore: Brocchi, 1821
Dimensioni: mm 25-40
Distribuzione: Mediterraneo Orientale
Frequenza: Poco Comune

Specie introdotta dal Mar Rosso. Scultura confusa e irregolare, a volte macchiettato di bruno, forma piramidale, ombelico strano e profondo.

Inserisci
la tua foto

 

Clanculus corallinus Clanculus corallinus

Autore: (Gmelin, 1791)
Dimensioni: mm 9-11
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Inconfondibile per il suo colore rosso, non frequente la varietà di colore bruno. La scultura é costituita da file spirali di perline. Nella bocca un solo dente “bifodo”.

Inserisci
la tua foto
Clanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinusClanculus corallinus

 

Clanculus crociatus Clanculus crociatus

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 8-11
Distribuzione: In tutto il Medterraneo
Frequenza: Comune

Colore variabile, a volte ha grosse macchie scure che viste dall’alto sembrano croci. Scultura perlinata, nella bocca un solo lieve dente.

Inserisci
la tua foto
Clanculus crociatusClanculus crociatus

 

Clanculus jussieui Clanculus jussieui

Autore: (Payraudeau, 1826)
Dimensioni: mm 7-9
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Superfice liscia e lucida, forma, colore e disegno variabile, nella bocca un solo piccolo dente appuntito.

Inserisci
la tua foto
Clanculus jussieui

 

Clanculus laurae Clanculus laurae

Autore: Cecalupo, Buzzurro & Mariani, 2008
Dimensioni: 6-7 mm
Distribuzione: Golfo di Gabes, Tunisia
Frequenza: Rara

Conchiglia bianca con apice rosa, simile a un corallinus giovane.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus aegeensis Jujubinus aegeensis

Autore: Noedsieck F., 1973
Dimensioni: mm 8
Distribuzione: Mediterraneo Orientale
Frequenza: Rara

Specie con validità incerta, forse é solo una varietà dello “Striatus”. Scultura con sottili cordoncini spirali solcati da fascette scure oblique.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus baudoni Jujubinus baudoni

Autore: (Monterosato, 1891 ex Martin H. ms.)
Dimensioni: mm 4-6
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Poco Comune

Inconfondibile specie con grossi cordoni spirali perlinati e macchiettati di rosso-arancio o bruno.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus catenatus Jujubinus catenatus

Autore: Ardovini, 2006
Dimensioni: 5-8
Distribuzione: Canale di Sicilia
Frequenza: Poco Comune

Poco Comune

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus dispar Jujubinus dispar

Autore: Curini-Galletti,1982 ex Monterosato ms.
Dimensioni: mm 4-7
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Rara

Costole spirali perlinate di colore rosso, macchiettate lievemente di rosso scuro.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus dispar

 

Jujubinus eleonorae Jujubinus eleonorae

Autore: Smriglio, Di Giulio & Mariottini, 2014
Dimensioni: 3-6
Distribuzione: Banco Skerki, O. Sicilia.
Frequenza: Rara.

Nuova specie, si distingue da curinii per la colorazione a striscie e per la scultura basale molto marcata.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus eleonoraeJujubinus eleonorae

 

Jujubinus exasperatus Jujubinus exasperatus

Autore: (Pennant, 1777)
Dimensioni: mm 10-12
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Un delle due specie più frequenti nel Mediterraneo. Numerose varietà di colore e forma tipo:”Monterosatoi” ”Tricolor””Istrianus””Matoni”“Pyramidalis””Corallinus”.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus exasperatus

 

Jujubinus gravinae Jujubinus gravinae

Autore: ( Dautzenberg, 1881)
Dimensioni: mm 6-8
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Le spire sono separate da cordoni ondulati macchiettati di bianco, tra i cordoni sottili righe concentriche granulate.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus gravinae

 

Jujubinus karpathoensis Jujubinus karpathoensis

Autore: Nordsieck F., 1973
Dimensioni: mm 4
Distribuzione: Mediterraneo Orientale
Frequenza: Rara

Nuova specie. La base molto larga é caratterizzata da linee concentriche rosse. Il colore giallo-oro é macchiettato da zone chiare e scure.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus montagui Jujubinus montagui

Autore: (Wood W., 1828
Dimensioni: mm 6-9
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale e Adriatico
Frequenza: Poco Comune

Fitti cordoni spirali flammulati di bruno. Forma piramidale acuta.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus montaguiJujubinus montaguiJujubinus montaguiJujubinus montaguiJujubinus montagui

 

Jujubinus ruscurianus Jujubinus ruscurianus

Autore: ( Weinkauff, 1868)
Dimensioni: mm 8-9
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Prima era localizzatzanel Mare di Alboran, ora si trova anche sulle coste Spagnole e Francesi.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus ruscurianus

 

Jujubinus striatus striatus Jujubinus striatus striatus

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 6-13
Distribuzione: Stretto di Messina
Frequenza: Molto Comune

Specie diffusa con molte varianti di forme e colori. Superfice con fitti cordoni spirali.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus striatus striatus

 

Jujubinus striatus delpreteanus Jujubinus striatus delpreteanus

Autore: Sulliotti, 1889
Dimensioni: mm 7-11
Distribuzione: Sicilia
Frequenza: Rara

Sottospecie localizzata nel “Pantano del Faro”(Messina). Ha la forma di una “Gibbula”.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus striatus delpreteanus

 

Jujubinus striatus fraterculus Jujubinus striatus fraterculus

Autore: (Monterosato, 1879)
Dimensioni: mm 7-10
Distribuzione: Coste Occidentali del Nord Africa
Frequenza: Poco Comune

Ora é Sottospecie, prima era una varietà dello “Striatus” col nome “Smaragdinus”. Maculato su un bel colore verde oliva.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus trilloi

Autore: Smriglio, Di Giulio & Mariottini, 2014
Dimensioni: 3-6
Distribuzione: Banco Talbot, O. Sicilia.
Frequenza: Rara.

Nuova specie. Se ne distingue dal curinii per avere scultura più fitta e più marcata. Anche la colorazione varia.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus tumidulus Jujubinus tumidulus

Autore: (Aradas, 1846)
Dimensioni: mm 3-4
Distribuzione: Mediterraneo Ocicidentale
Frequenza: Poco Comune

Inconfondibile il suo profilo morbido e globoso. Solcato da regolari cordoncini spirali a volte maculati.

Inserisci
la tua foto

 

Jujubinus unidentatus Jujubinus unidentatus

Autore: (Philippi, 1844)
Dimensioni: mm 8-13
Distribuzione: Mediterraneo Sud Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Inconfondibile per il suo grosso dente columellare. Superfice tigrata da flammule scure.

Inserisci
la tua foto
Jujubinus unidentatusJujubinus unidentatus

 

Clelandella miliaris Clelandella miliaris

Autore: (Brocchi, 1814)
Dimensioni: mm 10-15
Distribuzione: Mediterraneo Centro Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Se é giovane sembra a un “Jujubinus”, se é vecchia sembra a un “Calliostoma”. Forma piramidale, primi giri lisci, poi cordoncini granulati.

Inserisci
la tua foto
Clelandella miliaris

 

Clelandella myriamae Clelandella myriamae

Autore: Gofas, 2005
Dimensioni: 7-12 mm
Distribuzione: Mediterraneo Centrale-Orientale
Frequenza: Rara

Specie profonda, con forma più globosa rispetto a miliaris.

Inserisci
la tua foto
Clelandella myriamaeClelandella myriamae

 

Gibbula albida Gibbula albida

Autore: (Gmelin, 1791)
Dimensioni: mm 15-22
Distribuzione: Mediterraneo Orientale, Mare Adriatico
Frequenza: Comune

Molto diffusa in Adriatico, l’ombelico può essere presente o assente, evidente costolatura spirale.

Inserisci
la tua foto
Gibbula albidaGibbula albidaGibbula albida

 

Gibbula ardens Gibbula ardens

Autore: (Von Salis, 1793)
Dimensioni: mm 15-18
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Ornata da fasce o flammule scure sui cordoncini spirali. Ombelico molto grande e profondo.

Inserisci
la tua foto
Gibbula ardens

 

Gibbula adansonii Gibbula adansonii

Autore: (Payraudeau, 1828)
Dimensioni: mm 10-12
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Ornata da fitti e sottili cordoncini spirali, forma e colore variabili. La \"sulliotti\" è la forma localizzata nei laghetti di Messina.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula adriatica Gibbula adriatica

Autore: (Philippi, 1844)
Dimensioni: mm 10-16
Distribuzione: Mediterraneo Centro Orientale
Frequenza: Poco Comune

Più comune in Adriatico. Variabile di forma, quasi sempre flammulata.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula nivosa Gibbula nivosa

Autore: Adams A., 1851
Dimensioni: mm 6-9
Distribuzione: Isola di Malta
Frequenza: Comune

E’ la più bella “Gibbula del Mediterraneo per la sua forma e il suo disegno. Ornata da serie di nitide macchiette bianche che girano su tutte le spire. Ombelico profondo.

Inserisci
la tua foto
Gibbula nivosa

 

Gibbula racketti Gibbula racketti

Autore: (Payraudeau, 1826)
Dimensioni: mm 3-6
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Forma globosa, solcata da sottili cordoncini spirali. Colore variabile, ombelico piccolo.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula spratti Gibbula spratti

Autore: (Forbes, 1844)
Dimensioni: mm 5-9
Distribuzione: Mare Egeo
Frequenza: Rara

Inconfondibile specie per il suo disegno su tutta la superfice, “quadrettato” in chiaro e scuro. Forma globosa.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula turbinoides Gibbula turbinoides

Autore: (Deshayes, 1835)
Dimensioni: mm 6-8
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Superfice decorata da puntini, trattini o macchiette bianche, a volte le macchie sono contornate di scuro, rendendole molto visibili. Ombelico piccolo o assente.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula fanulum Gibbula fanulum

Autore: (Gmelin, 1791)
Dimensioni: mm 8-19
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Inconfondibile specie per i giri ornati da incisioni ondulate. La colorazione variabile é “flammulata” da macchie scure.

Inserisci
la tua foto
Gibbula fanulumGibbula fanulumGibbula fanulumGibbula fanulumGibbula fanulumGibbula fanulum

 

Gibbula guttadauri Gibbula guttadauri

Autore: (Philippi, 1836)
Dimensioni: mm 6-12
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Una volta era molto rara. Inconfondibile per la sua scultura con i tre grossi cordoni sull’ultimo giro. Ombelico piccolo ma profondo. Quasi sempre flammulata di bruno.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula tingitana Gibbula tingitana

Autore: Pallary, 1901
Dimensioni: mm 2-3
Distribuzione: Mare di Alboran
Frequenza: Poco Comune

La più piccola “Gibbula” Mediterranea. Solo due grossi cordoni sull’ultimo giro.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula leucophaea Gibbula leucophaea

Autore: (Philippi, 1836)
Dimensioni: mm 5-7
Distribuzione: Mediterraneo Centro Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Forma piramidale con giri quasi piani, l’ultimo angoloso, colore variabile con puntinature scure.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula philberti Gibbula philberti

Autore: (Récluz, 1843)
Dimensioni: mm 9-14
Distribuzione: Mediterraneo Centro Occidentale
Frequenza: Comune

Forma piramidale schiacciata, cordoni spirali irregolari, varietà di colore.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula varia Gibbula varia

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 9-17
Distribuzione: Mediterraneo Centro Occidentale
Frequenza: Comune

Superfice rigata, ombelico profondo su zona bianca, Variabilissima di forma e colore.

Inserisci
la tua foto
Gibbula variaGibbula varia

 

Gibbula depranensis Gibbula depranensis

Autore: (Brugnone, 1863)
Dimensioni: mm 3-6
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Piccola specie con superfice quasi liscia, forma bassa e rotondeggiante con maculazioni scure. Esiste una varietà che si chiama “Avana”.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula vimontiae Gibbula vimontiae

Autore: Monterosato, 1884
Dimensioni: mm 4-5
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Piccola specie dalla forma globosa e quasi liscia. Ombelico piccolo, colore giallino con tenue macchiette.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula cineraria Gibbula cineraria

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 9-14
Distribuzione: Mare di Alboran
Frequenza: Poco Comune

Specie Atlantica, forma piramdale da alta a bassa; variabile di colore con sempre fitte flammule scure.

Inserisci
la tua foto
Gibbula cineraria

 

Gibbula divaricata Gibbula divaricata

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 13-15
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Superfice rigata, forma globosa, colore ocra con flammule o puntini color carminio, ombelico chiuso. Esiste la forma “Strangulata” dove i giri sono scanalati tra loro.

Inserisci
la tua foto
Gibbula divaricataGibbula divaricataGibbula divaricata

 

Gibbula magus Gibbula magus

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 20-35
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

La “Gibbula” più grande del Mediterraneo. Una volta era considerata rara. Giri sporgenti ornati da ondulazioni. Colori flammulati variabili. Ombelico grande e profondo.

Inserisci
la tua foto
Gibbula magusGibbula magusGibbula magusGibbula magusGibbula magusGibbula magusGibbula magus

 

Gibbula pennanti Gibbula pennanti

Autore: (Philippi, 1846)
Dimensioni: mm 7-19
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Poco Comune

Specie Atlantica, forma globosa, deboli cordoni spirali, colore giallino con nitide flammule granata.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula rarilineata Gibbula rarilineata

Autore: (Michaud, 1829)
Dimensioni: mm 9-14
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

L’unica “Gibbula” con la base concava e non convessa. Serie di puntini rosso vivo ricoprono la superfice.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula umbilicalis Gibbula umbilicalis

Autore: (Da Costa, 1778)
Dimensioni: mm 10-22
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Poco Comune

Specie Atlantica, forma tozza e globosa, superfice con flammule rosse, ombelico piccolo ma profondo.

Inserisci
la tua foto

 

Gibbula umbilicaris Gibbula umbilicaris

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 14-20
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Molto Comune

Specie molto variabile di forma e colore. Tante varietà che una volta erano “Sottospecie” “Latior”,”Nebulosa”,”Fusca”, “Gouinii”. L’ombelico é molto grande e profondo.

Inserisci
la tua foto
Gibbula umbilicaris

 

Phorcus articulatus Phorcus articulatus

Autore: Lamarck, 1822
Dimensioni: mm 12-32
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Sinonimo: “Monodonta articulata”. Forma arrotondata medio alta, disegno con fasciature punteggiate, nella bocca un lieve piccolo dente.

Inserisci
la tua foto
Phorcus articulatusPhorcus articulatusPhorcus articulatusPhorcus articulatusPhorcus articulatus

 

Phorcus lineatus Phorcus lineatus

Autore: (Da Costa, 1778)
Dimensioni: mm 15-35
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Poco Comune

Sinonimo “Monodonta lineata”. Specie diffusissima in Atlantico, forma bassa e globosa, disegno con linee a zig-zag violacee.

Inserisci
la tua foto

 

Phorcus mutabilis Phorcus mutabilis

Autore: (Philippi, 1846)
Dimensioni: mm 18-20
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Sinonimo:”Monodonta mutabile”. Forma morbida e globosa, disegno delicato a fascette puntinate, può sembrare a una “Gibbula”.

Inserisci
la tua foto

 

Phorcus turbinatus Phorcus turbinatus

Autore: (Von Born, 1778)
Dimensioni: mm 25-30
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Sinonimo:”Monodonta turbinata”. Forma tozza, ombelico assente, disegno con fitte macchiette rettangolari scure.

Inserisci
la tua foto
Phorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatusPhorcus turbinatus

 

Phorcus richardi Phorcus richardi

Autore: (Payraudeau, 1826)
Dimensioni: mm 11-23
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

L’unica “Gibbula” con la superfice liscia. Forma schiacciata con ombelico grande e strano.

Inserisci
la tua foto
Phorcus richardiPhorcus richardiPhorcus richardiPhorcus richardiPhorcus richardi

 

Calliostoma (Calliostoma) alexandrinum Calliostoma (Calliostoma) alexandrinum

Autore: Pallary, 1912
Dimensioni: mm 7-9
Distribuzione: Mediterraneo Sud Orientale
Frequenza: Rara

Specie dubbia, validità incerta. Prima era una varietà del “Calliostoma laugieri”. Forma piramidale slanciata di colore arancio.

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Calliostoma) conulus Calliostoma (Calliostoma) conulus

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 15-23
Distribuzione: In tuuto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Superfice lucida con i primi giri apicali granulosi. Colore arancio con varianti. Forma conica medio-bassa.

Inserisci
la tua foto
Calliostoma (Calliostoma) conulus

 

Calliostoma (Calliostoma) dubium Calliostoma (Calliostoma) dubium

Autore: (Philippi, 1844)
Dimensioni: mm 13-16
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Poco Comune

Prima era una varietà del “Calliostona conulus. Forma piramidale bassa, con i lati leggermente concavi, colore macchiettato di scuro.

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Calliostoma) gualterianum Calliostoma (Calliostoma) gualterianum

Autore: (Philippi, 1848)
Dimensioni: mm 12-16
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Giri apicali granulati. Forma piramidale da alta a media. Colori aranciati.

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Ampullotrochus) gubbiolii Calliostoma (Ampullotrochus) gubbiolii

Autore: Nofroni, 1984
Dimensioni: mm 12-20
Distribuzione: Coste della Spagna
Frequenza: Rara

Bellissima specie. Inconfondibile per i cordoni suturali enormi e macchiettati di rosso.

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Calliostoma)  laugieri laugieri Calliostoma (Calliostoma) laugieri laugieri

Autore: (Payraudeau, 1826)
Dimensioni: mm 10-15
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Il più diffuso “Calliostoma” del Mediterraneo. Molte varietà di colore dal viola al bianco.

Inserisci
la tua foto
Calliostoma (Calliostoma)  laugieri laugieriCalliostoma (Calliostoma)  laugieri laugieriCalliostoma (Calliostoma)  laugieri laugieri

 

Calliostoma (Calliostoma)  laugieri spongiarum Calliostoma (Calliostoma) laugieri spongiarum

Autore: (Bucquoy, Dautzenberg & Dollfus,1885)
Dimensioni: mm 10-15
Distribuzione: Mediterraneo Centro Meridionale
Frequenza: Rara

Sottospecie del sud. Vistosi cordoni suturali con macchiette oblique.

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Calliostoma)  virescens Calliostoma (Calliostoma) virescens

Autore: Coen, 1933
Dimensioni: mm 15-18
Distribuzione: Alto Adriatico
Frequenza: Poco Comune

Inconfondibile specie lagunare. Rigaggio spirale irregolare e grossolano, forma piramidale medio-bassa.

Inserisci
la tua foto
Calliostoma (Calliostoma)  virescens

 

Calliostoma (Calliostoma) zizyphinum Calliostoma (Calliostoma) zizyphinum

Autore: (Linné, 1758)
Dimensioni: mm 20-40
Distribuzione: In tuuto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

Il più grande “Calliostoma” del Mediterraneo. Primi giri granulati, poi lisci con vistosi cordoni suturali. Varietà di forma e colore: “Lyonsii”, “Conuloide”,”Agrigentinum”.

Inserisci
la tua foto
Calliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinumCalliostoma (Calliostoma) zizyphinum

 

Calliostoma (Calliostoma) funiculatum Calliostoma (Calliostoma) funiculatum

Autore: Ardovini, 2011
Dimensioni: 7-10 mm
Distribuzione: Sicilia, Spagna
Frequenza: Molto Rara

Molto Rara

Inserisci
la tua foto

 

Calliostoma (Ampullotrochus) granulatum Calliostoma (Ampullotrochus) granulatum

Autore: (Von Born, 1778)
Dimensioni: mm 28-36
Distribuzione: In tutto il Mediterraneo
Frequenza: Comune

L’ unico “Calliostoma” con la superfice granulata. I lati del profilo sono leggermente concavi, colore e disegno variable.

Inserisci
la tua foto
Calliostoma (Ampullotrochus) granulatumCalliostoma (Ampullotrochus) granulatumCalliostoma (Ampullotrochus) granulatum

 

Callumbonella suturale Callumbonella suturale

Autore: (Philippi; 1836)
Dimensioni: mm 13-20
Distribuzione: Mediterraneo Occidentale
Frequenza: Poco Comune

Assomiglia ad un “Calliostoma”. Forma conica bassa, cordoncini suturali delicati, superfice liscia

Inserisci
la tua foto